Avvocato divorzista

Divorzio

Il professionista avvocato divorzista matrimonialista, svolge la propria attività nella materia del diritto di famiglia (area appartenente al diritto civile).

La scelta dei professionisti seri di operare in una o poche aree del diritto è oramai molto diffusa. Soprattutto tra gli avvocati delle grandi città come Roma e Milano (con maggiore bacino di utenza rispetto alle cittadine di provincia). Ciò permette professionista un aggiornamento più veloce e costante, oltre che una maggiore conoscenza delle materie trattate ed una particolare esperienza, potendo contare sull’acquisizione di tecniche giuridiche più specifiche.

Il miglior avvocato divorzista matrimonialista generalmente ha anche competenze specifiche anche nell’ambito del diritto minorile e della persona. Svolge l’attività difensiva, in tali materie, davanti ai Tribunale Ordinario, al Tribunale per i Minorenni, al Giudice Tutelare, alla Corte di Appello e, ove abilitato, anche alla Cassazione.
L’ avvocato divorzista matrimonialista, di frequente, assiste e difende i propri clienti nei procedimenti di adozione di minorenni, di adozione di persone maggiorenni, nei giudizi di disconoscimento di paternità (anche per i casi di fecondazione assistita), in quelli di contestazione dello stato di figlio, di reclamo dello stato di figlio, di riconoscimento del figlio e di dichiarazione giudiziale di paternità.

Caratteristiche Avvocato divorzista matrimonialista

Un buon avvocato divorzista matrimonialista –considerata l’interdisciplinarietà della materia che tratta – deve certamente possedere conoscenze giuridiche appropriate. Ma anche competenze specifiche nelle altre discipline attinenti alle problematiche familiari. Ciò, allo scopo, non solo di cogliere al meglio tutte le sfumature legate alla controversia ma anche di poter interagire con le figure che, a vario titolo, sono coinvolte nel processo (Magistrati esperti del settore, Consulenti tecnici, Assistenti Sociali, Servizi Territoriali, Curatori, Tutori etc) .
Il miglior avvocato divorzista matrimonialista (o specialista della materia) è quindi quel professionista che ha una specifica attitudine e passione per lo studio e la conoscenza degli istituti giuridici del diritto della famiglia ma, anche, delle discipline indissolubilmente legate alle problematiche familiari, come, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, la psicologia (con particolare riguardo all’ambito delle relazioni familiari e dell’età evolutiva) ed utilizza il proprio sapere come strumento di tutela del cliente, in un’ottica di soluzione del conflitto.

Formazione e preparazione Avvocato divorzista matrimonialista

Il miglior avvocato divorzista matrimonialista è dunque un professionista che ama coltivare ed aggiornare la propria formazione nel settore. E’ dotato di una spontanea propensione all’ascolto empatico, ma che, allo stesso tempo, è capace di non farsi coinvolgere emotivamente nella controversia. In questo modo potrà svolgere una difesa immediata ed efficace, scevra da alleanze dannose con il cliente.
Ciò in quanto l’alleanza tra l’avvocato ed il proprio assistito, in particolare nei procedimenti di separazione e divorzio, può essere fonte di danni irreparabili. Non solo per il primo, ma anche e soprattutto per lo stesso professionista, il quale – come ci insegna la giurisprudenza disciplinare – perdendo l’indipendenza rischia di commettere, suo malgrado, infrazioni disciplinari.
La personale convinzione della necessità di una formazione specifica dell’avvocato che opera nell’ambito del diritto della famiglia, dei minori e della tutela delle persone con fragilità, da sempre, mi induce a considerare la specializzazione o specialità che la si voglia chiamare, un’opportunità in più per il cittadino che si rivolge alla giustizia.

Considerazioni finali Avvocato divorzista matrimonialista

Trovo giusto segnalare che, nel corso di questi lunghi anni di professione, gli avvocati matrimonialisti (o di diritto di famiglia) contro i quali o con i quali ho lavorato, o che ho semplicemente avuto la fortuna di conoscere per motivi professionali – pur in mancanza di uno specifico dovere deontologico – sono sempre stati in prima linea nel ritenere necessaria la formazione specifica del professionista nel settore del diritto di famiglia e minorile.
Ho coordinato convegni e corsi di formazione in materia di diritto di famiglia e minorile in aule affollatissime di colleghi. I quali hanno sacrificato il loro tempo, sottraendolo all’attività professionale o agli affetti familiari, spontaneamente, con l’unico fine di arricchire il bagaglio culturale ed offrire ai clienti una tutela migliore.
Ciò conferma l’idea di missione che ho sempre avuto di questa splendida, seppure faticosissima professione.

Citazione

Come sostiene il presidente del Cnf Andrea Mascherin nella lettera indirizzata agli avvocati, scritta a seguito dei tristi eventi di Milano, nei quali ha perso la vita un collega. Infatti, la professione forense è “una funzione ma anche una missione” perché proprio gli avvocati sono “custodi dei diritti e guardiani di una democrazia che deve pensare prima ai deboli e poi ai forti e, se serve, contro i forti”. (A. Mascherin L’appello del Cnf dopo i fatti di Milano lettera agli avvocati).

CONTATTACI

Per una consulenza professionale e senza impegno



Ho letto e accetto la privacy policy